giovedì

Salmo 26 - Parole di innocenza e redenzione

salmo 26 – palavras de inocência e redenção Salmo 26 - parole di innocenza e redenzione


Salmo 26 è un salmo di lamento e di redenzione che si conclude con una protesta innocente. . Scopri le parole sacre e l'interpretazione WeMystic di questo salmo



Salmo 26 - l'agnello che segue Dio merita di riscatto



letto con attenzione e grande fede le parole sacre :


"1. Giudicami, o Signore, perché ho camminato nella mia integrità; nel Signore ho confidato senza vacillare



  • Scrutami, o Signore, e provami.; scruta il mio cuore e la mia mente

  • Non mi sono seduto con falsi uomini, né mi sono associato ai dissimulatori.

  • > Odio il raduno di malfattori; Non starò seduto con i malvagi.

  • Mi lavo le mani nell'innocenza;

  • O Signore, amo il recinto del tuo altare,

  • casa e il luogo in cui rimane la tua gloria.

  • Non raccogli la mia anima con quella dei peccatori, né la mia vita con quella di uomini sanguinari,

  • Nelle cui mani è il male, e la cui mano destra è piena di mazzette.>
  • Ma per quanto mi riguarda, cammino nella mia integrità; Salvami e abbi compassione di me.

  • Il mio piede è fermo su un terreno piano; nelle congregazioni benedirò il Signore. Salmo 26 - La lode di Cristo che viene nella città santa


    Interpretazione del Salmo 26

    Versetti 1 e 2 - Giudice Me



    Il salmista si mostra una persona giusta e sincera e per avere la coscienza pulita, chiede al Signore di esprimere il suo giudizio. Queste sono le parole di un peccatore che è già stato perdonato e vive nel timore di Dio. Ha già sofferto molto e ora vuole seguire la giustizia del Padre.



    Versi da 3 a 5 - Non mi sono seduto con falsi uomini



    In queste parole dà prova al maestro di chi ha fatto di tutto per evitare il male e rimanere saldi nella sua fede. Sa che è stato in grado di rimanere sulla buona strada perché Dio, nella sua infinita bontà, era sempre davanti ai suoi occhi.



    Versi 6-8 - Mi lavo le mani nell'innocenza


    Qui fa la supplica di innocenza e dice che vuole benedire e far sentire la voce del Signore, per mostrare ai suoi simili come il Padre lo ha salvato e lo ha tenuto nella via del bene.



    Salmo 23: Eliminare la menzogna e attirare la sicurezza



    Versi 9-11 - Non aggrapparsi alla mia anima con i peccatori



    David chiede qui, discriminazione divina. Possa Dio separare i malvagi, i peccatori, che hanno fatto tanto danno a lui.



    Verso 12 - Benedirò il Signore



    Come sempre accade nei Salmi, la lode è un atteggiamento pubblico e ad alta voce, che il suo giusto posto nelle congregazioni dei credenti.



    Share this